loga ausl della romagna
Rimini
Qr Code
URL della pagina
 

Trattamenti di supporto

Inserito in Percorso senologico - Ultima modifica il:

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Supporto psicologico

Come è facile immaginare, una diagnosi di tumore al seno colpisce profondamente la donna nella sua identità femminile.
Le pazienti e le loro famiglie devono essere informati che il trattamento del disagio psicologico è una parte integrante delle cure mediche.
I trattamenti chirurgici e oncologici della malattia tumorale costringono la donna a vivere un profondo cambiamento della vita. Ancora oggi hanno un impatto negativo sulla qualità della vita e non di meno a livello psicologico ed emotivo. Richiedono un intenso sforzo di adattamento alla nuova situazione. Costringono a vivere esperienze insolite e una preparazione, un sostegno adeguato per affrontare i vari cambiamenti sono utili e possono aiutare a sentirsi meno sola.

Supporto nutrizionale

All’ambulatorio nutrizionale accedono le pazienti in follow-up oncologico con problemi di sovrappeso o durante le cure chemio-radioterapiche per coadiuvare i principali effetti collaterali.
Il counselling nutrizionale individuale ha lo scopo di attenuare e/o eliminare alcuni degli effetti collaterali che più interferiscono con una buona qualità della vita (disturbi gastro-intestinali come stitichezza, diarrea e vomito,infiammazione del cavo orale, fatigue) attraverso una alimentazione adatta.
Il counselling nutrizionale è mirato a modificare in modo graduale, positivo ed integrato lo stile alimentare della donna. L’intervento, per le pazienti in follow-up oncologico, è volto a controllare il peso, promuovere una dieta saziante ma a bassa densità calorica, possibilmente poco restrittiva e a sostenere un attività fisica aerobica moderata ma costante.

Supporto fisioterapico

All’ambulatorio afferiscono le pazienti con problemi o complicanze conseguenti al trattamento, sia esso medico-oncologico o chirurgico, del tumore al seno e poi per tutte le successive visite di controllo.
Durante la prima visita si procede alla valutazione del caso, alla definizione e all’inquadramento delle eventuali complicanze comparse e alla stesura di un programma riabilitativo individuale.
Inoltre vengono illustrati alla paziente tutta una serie di esercizi che potrà eseguire a domicilio per consentire un più tempestivo recupero della mobilità articolare e un più corretto recupero funzionale. La paziente verrà poi affidata, a seconda delle necessità stabilite dal medico fisiatra, alle cure di fisioterapisti esperti, nei tempi e nei modi individuati nel programma riabilitativo impostato.

Case management

La figura del Case manager, coordinandosi con il medico di riferimento della paziente e con le altre figure del percorso senologico, concorre a definire gli obiettivi della paziente sia sul piano fisico, che sul piano funzionale, psicologico, sociale e ambientale; fornisce alla paziente informazioni generali su obiettivi del trattamento ed eventuali opzioni, esiti chirurgici, disponibilità e tipi di protesi, possibilità di ricostruzione del seno.
Relativamente agli aspetti assistenziali, discute e parla del caso, se richiesto, con i familiari e con le strutture di supporto (ad es. gruppi di donne mastectomizzate) e se del caso, fornisce supporto educativo alla famiglia.
Case Manager Tel. 0541-705409
 

Questo sito non fà uso di cookie di profilazione di terze parti. Utilizza solamente cookie "tecnici" emessi direttamente dal sito per scopi editoriali o per permettere l'erogazione di servizi. Per maggiori dettagli leggere la "privacy policy"