IL PIANO PER LA SALUTE DELLA PROVINCIA DI RIMINI

Fase di selezione delle priorità

E’ questa la fase con la quale vengono fissate le scelte sugli oggetti e ambiti di intervento prioritari per ognuna delle Aree Tematiche.
L’ Organismo politico (CTSS) assume responsabilità finale diretta delle scelte, seppure sostenuta da una visione di partnership con la Comunità; infatti in tale fase, i gruppi di lavoro e il Coordinamento di Piano hanno esercitato un ruolo propositivo.

Obiettivi:
- adottare criteri e valori di fondo quali guida per la selezione delle priorità, avvalendosi degli elementi emersi dai precedenti momenti di consultazione
- fissare le scelte e gli ambiti prioritari di intervento per ogni area tematica di interesse
- definire gli indirizzi per la traduzione delle priorità in obiettivi di salute

Strumenti e azioni:

Gruppi di lavoro
I sette gruppi di lavoro tematici hanno individuato una serie di bisogni e/o obiettivi e/o aree prioritarie di intervento, gerarchizzati in ordine decrescente di importanza.

Tutti i gruppi sono giunti ad una proposta di priorità, corredata da relazione a cura del proprio coordinatore.
Per supportare la selezione delle priorità e la definizione del relativo livello di importanza, ogni coordinatore sì è potuto avvalere di tecniche di facilitazione della presa di decisione di gruppo.

La tecnica messa a disposizione allo scopo è stata quella dei Gruppi Nominali (pdf), effettivamente sperimentata nei gruppi “Neoplasie” e “Salute della popolazione anziana”.

Coordinamento di piano
Il Coordinamento di Piano ha supervisionato il lavoro dei singoli gruppi, promuovendo incontri tra i diversi coordinatori, e rendendo organici i risultati verso la CTSS, attraverso apposita relazione.

In particolare, ha provveduto ad evidenziare eventuali campi di intervento trasversali alle diverse aree tematiche, sì da massimizzare le sinergie e minimizzare le duplicazioni, nell’ottica della futura formulazione di risposte.

Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria
In sessione apposita del luglio 2002, la CTSS ha discusso ed approvato integralmente il documento predisposto dal Coordinamento di Piano, apprezzando il lavoro svolto.

Contestualmente, ha invitato ad individuare una strategia operativa di risposta ai bisogni selezionati, il più possibile sinergica con i diversi livelli ed ambiti programmatori esistenti.

Le priorità (pdf), in tal modo formalmente definite per ciascuna area tematica, divengono oggetto di analisi di fattibilità e sostenibilità durante la successiva fase di elaborazione del PPS.