Test finale di apprendimento

check list

La normativa ECM prevede che si verifichi il grado finale di apprendimento ad un corso. E' prassi che per ogni credito assegnato al corso il test finale presenti 5 domande e che complessivamente venga superato il 90 % del test per poter attestare l'ottenimento dei crediti formativi.Le domande vengono ogni volta estratte casualmente da un insieme più ampio, con l'ordine delle risposte a loro volta randomizzato.


A meno che non sia esplicitamente previsto un diverso meccanismo per dei corsi specifici :

  1. i test finali possono essere ripetuti sino a che non si superino ;
  2. è possibile sospendere la compilazione di un test e riprenderla in un secondo momento ;
  3. NON vengono mostrate le risposte al test finale.

Perchè il punto 3 ?

Prima di tutto perchè il test è un momento di valutazione e non di apprendimento. In genere i corsi contengono già test di autoapprendimento che riportano le risposte corrette che permettono allo studente di apprendere dai propri errori.

Se venissero mostrate le risposte esatte al test, con pochi tentativi casuali ripetuti si potrebbe esaurire l'intero insieme di domande senza consultare affatto il corso.

Per impedirlo, sarebbe necessario limitare il numero massimo di tentativi con il rischio di impedire di attestare il superamento a studenti che invece abbiano effettivamente seguito l'intero corso.

Questo articolo è sotto la licenza GNU Free Documentation License