Rischio elevato

Rischio di contagio elevato...

incidente Esistono delle condizioni di lavoro che espongono ad un rischio di contagio più alto.

E' il caso delle manovre invasive, ossia tutti gli accessi chirurgici in tessuti, cavità o organi, e in particolare quando si effettua il controllo manuale dell'avanzamento/posizionamento della punta di un ago in una cavità corporea, oppure nelle occasioni in cui vi è presenza contemporanea di dita o aghi o altri taglienti in un campo anatomico scarsamente visibile o molto ristretto.

Qui di seguito sono elencati alcuni esempi di manovre ritenute "invasive":

  • le manovre eseguite in sala operatoria, in sala parto, pronto soccorso o strutture ambulatoriali;
  • il parto cesareo o vaginale;
  • ogni altra procedura invasiva che può determinare il sanguinamento;
  • la manipolazione, il taglio o la rimozione di ogni tessuto, in cui si verifica o può verificarsi il sanguinamento.