La protezione attiva

Estintori e Sistema idrico d'emergenza

Estintori

estintore a CO2
estintore a CO2
rischio incendio classe B
estintore a polvere
estintore carrellato
estintore carrellato
estintore a schiuma
estintore a schiuma

 

Gli estintori sono in molti casi i mezzi di primo intervento più impiegati per spegnere i principi di incendio.
Vengono suddivisi in estintori portatili e carrellati.
Gli estintori vengono poi classificati in base alla capacità di estinguere i diversi combustibili che generano il fuoco (vedi classificazione degli incendi: A, B, C, D e incendi di natura elettrica).
Su ciascun estintore sono indicate le classi dei fuochi ed i focolai convenzionali che è in grado di estinguere (es. 21A 89BC è un estintore in grado di spegnere un fuoco di classe sia A che B e C; i numeri che precedono le lettere indicano le rispettive quantità di combustibile standard che può essere spento: maggiore è il numero, maggiore è la capacità estinguente), e le istruzioni d'uso sufficienti a garantire efficacia e rapidità d'uso.

 

Attenersi alle istruzioni d'uso dell'estintore:
Etichetta estintore

 

Gli estintori devono essere approvati dal Ministero degli Interni e recare gli estremi dell'approvazione (n° e data)
Esistono poi varie tipologie di estintori, secondo il tipo di estinguente:

  • Estintori a polvere;
  • Estintori a CO2 ;
  • Estintori a schiuma;
  • Estintori ad idrocarburi alogenati (di tipo "ecologico").

La scelta del tipo di estinguente da utilizzarsi deve essere fatta non solo considerando il tipo d'incendio (classe) che può essere spento ma anche l'ambiente e i macchinari coinvolti (ad es. su apparecchiature elettriche è preferibile utilizzare un estintore a CO2 anziché a polvere per ridurne il danneggiamento).


Sistema idrico d'emergenza

Rete idrica di emergenza La rete idrica antincendio è costituita da una parte fissa (rete idrica, idranti ecc.) e da un insieme di attrezzature mobili (manichette, lance, naspi ecc.).
L'utilizzo della rete idrica antincendio è riservata al personale appositamente addestrato (addetti alla gestione dell'emergenza) e ai vigili del fuoco.