La dosimetria

La dosimetria

Per verificare il rispetto dei limiti di dose ambientale e personale e per tenere sotto controllo la corretta esecuzione delle procedure di radioprotezione, viene espletata, a cura dell'Esperto Qualificato la dosimetria:

La dosimetria ambientale indispensabile ai fini della radioprotezione viene espletata a mezzo di strumenti di monitoraggio fissi o mobili (contatori geiger-muller, camere a ionizzazione, rilevatori, integratori).

La dosimetria personale viene espletata a mezzo di uno o più dosimetri che ogni singolo operatore deve portare con sè durante l'attività lavorativa e i cui risultati periodici vengono trasmessi all'operatore, al Datore di lavoro e al Medico Autorizzato per la dovuta informazione. Poiché le soglie di dose sono diverse per i diversi organi possono essere necessari più dosimetri contemporaneamente con caratteristiche diverse, adeguate ai vari tipi di rischio. I dosimetri utilizzati presso questa Azienda USL sono a stato solido (TLD), il badge contiene quattro rilevatori per il total body, per gli arti sono utilizzati anelli, strip o bracciali contenenti un solo rivelatore; per i β il dosimetro è equivalente a quello total-body, ma ha caratteristiche tali da permettere la rivelazione di queste particelle.

La dose assumibile per l'impiego di Rx è attribuibile a solo irraggiamento, mentre nell'impiego di radioisotopi è importante la valutazione della contaminazione esterna e interna.

Dosimetri