Come si previene

Attraverso una corretta progettazione e realizzazione degli ambienti, delle aperture e della disposizione degli arredi, la messa a disposizione ai lavoratori degli ausili che riducono il rischio da movimentazione manuale carichi e la ottimizzazione della organizzazione del lavoro.

Dovranno essere, inoltre, predisposte specifiche iniziative informative/formative destinate all'apprendimento delle tecniche appropriate sia per la movimentazione manuale, sia per l'uso delle attrezzature meccaniche e degli ausili.

Nel campo dell'assistenza sanitaria, al fine di evitare o limitare il ricorso da parte degli operatori, alla movimentazione manuale, si possono utilizzare ausili meccanici (ad es. sollevatori per pazienti, carrozzine o comode, ausili per l’igiene del paziente (ad es. docce attrezzate), letti e barelle regolabili in altezza e dotati di ruote ed ausili minori (teli ad alto scorrimento, cinture con maniglie, rulli, dischi, ecc…).

I sollevatori rappresentano il principale ausilio per la MMC di pazienti non autosufficienti; il loro uso appropriato è in grado di contenere il rischio in maniera pressoché completa.
Qualora non sia possibile l’impiego degli ausili maggiori, i sollevatori, (e talvolta nel settore sanitario ciò è probabile) occorre utilizzare tecniche di sollevamento o ausili minori che riducono significativamente l’effetto del carico sul tratto lombo sacrale.