Chi è esposto

Nelle strutture sanitarie possono essere esposti a tale rischio i lavoratori (prevalentemente personale infermieristico, OTA e OSS) addetti alla mobilizzazione manuale di pazienti totalmente o parzialmente collaboranti. Possono essere esposti a tale rischio anche lavoratori dei settori tecnici, del magazzino, della farmacia, delle cucine, mense e dispense.