Autore: Puchko Tania

CLISTERE

Irrigazione intestinale è una pratica utilizzata per diversi motivi: interventi chirurgici, esami diagnostici, lavaggi ecc. Nell'anziano il motivo più frequente che si ricorre al clistere è la stitichezza. La stitichezza è una preoccupazione consueta, dato le convinzioni sbagliate sulla “normalità” del ritmo di evacuazione intestinale: molti pensano che sia indispensabile evacuare almeno una volta al giorno. Ma da considerarsi fisiologica una frequenza intestinale variabile da 3 volte al giorno a 3 volte alla settimana. Bisogna tener conto delle abitudini che contribuiscono alla stitichezza : scarsa assunzione dei liquidi (il senso di sete nell'anziano è compromesso), le diete povere di fibre, uso di lassativi (più si ricorre ai lassativi, più l'intestino diventa “pigro”), mancata attenzione allo stimolo della defecazione, scarsa attività fisica (sedentarietà, allettamento, immobilità), farmaci con gli effetti costipanti.
La parola clistere deriva dal greco klystérêros, purificare lavare. E' una procedura con cui si immettono soluzioni nel retto e nel colon, mediante un tubicino (sonda) introdotto nell'ano. Si chiamano i clisteri a grande volume, perché attraverso una sonda si infondono delle quantità maggiori dei liquidi, mentre quelli già preparati, che non richiedono l'uso della sonda, sono i clisteri a piccolo volume.

Come si fa il clistere a grande volume:

In alcuni pazienti con la compromissione epatica possono essere eseguiti dei clisteri a grande volume con un aggiunta dell lattulosio, che ha lo scopo di aiutare al paziente di eliminare dal corpo l'ammonio. Il lattulosio è un farmaco che causa diarrea osmotica, diminuendo il tempo disponibile per i batteri intestinali di metabolizzare le proteine in ammonio all'interno dell'intestino. Inoltre esso acidifica l'ambiente interno al lume intestinale; ciò provoca minore assorbimento dell'ammonio nel circolo ematico dall'interno del lume
Nel caso di clistere già preparato:

Licenza Creative Commons
La cura del paziente by Svitlana Puchko is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.